Piano Industria 4.0 - Importanti agevolazioni per le piccole imprese che innovano

Piano Industria 4.0 - Importanti agevolazioni per le piccole imprese che innovano

L’espressione Industria 4.0 è collegata alla cosiddetta “quarta rivoluzione industriale”. Resa possibile dalla disponibilità di sensori e di connessioni wireless a basso costo, questa nuova rivoluzione industriale si associa a un impiego sempre più pervasivo di dati e informazioni, di tecnologie computazionali e di analisi dei dati, di nuovi materiali, componenti e sistemi totalmente digitalizzati e connessi (internet of things and machines).

Industria 4.0 richiede soluzioni tecnologiche per:

- ottimizzare i processi produttivi

- supportare i processi di automazione industriale

- favorire la collaborazione produttiva tra imprese attraverso tecniche avanzate di pianificazione distribuita, gestione integrata della logistica in rete e interoperabilità dei sistemi informativi.

 

Il Piano nazionale

I principali paesi industrializzati si sono già attivati a supporto dei settori industriali nazionali in modo da cogliere appieno quest’opportunità. L’Italia ha sviluppato un “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020” che prevede misure concrete in base a tre principali linee guida:

- operare in una logica di neutralità tecnologica

- intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali

- agire su fattori abilitanti.

 

Le direttrici strategiche sono quattro:

- Investimenti innovativi: stimolare l’investimento privato nell’adozione delle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 e aumentare la spese in ricerca, sviluppo e innovazione

- Infrastrutture abilitanti: assicurare adeguate infrastrutture di rete, garantire la sicurezza e la protezione dei dati, collaborare alla definizione di standard di interoperabilità internazionali

- Competenze e Ricerca: creare competenze e stimolare la ricerca mediante percorsi formativi ad hoc

- Awareness e Governance: diffondere la conoscenza, il potenziale e le applicazioni delle tecnologie Industria 4.0 e garantire una governance pubblico-privata per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

 

Agevolazioni previste

- Super Ammortamento fino al 140% e Iper Ammortamento fino al 250%
- Nuova Sabatini con Contributo in Conto Interessi dal 2,75% al 3,57%
- Credito di Imposta su Spese Incrementali in Ricerca e Sviluppo fino al 50%
- Patent Box con una riduzione di aliquote Ires e Irap su redditi da beni immateriali fino al 50%
- Startup e PMI Innovative con detrazioni fiscali per investimenti in capitale di rischio fino al 30%
- Fondo di garanzia pubblica sul finanziamento fino all'80%

 

Per qualsiasi dubbio non esitare a contattarci oppure lascia un commento qui sotto. Se ritieni che l’articolo sia stato utile condividilo tramite gli appositi bottoni social share qui a fianco.


Tags:
Iscriviti alla newsletter 

+ Aggiunti un commento 




Commenti